Tatarella scrive a Miglio: intervieni urgentemente per la Cerignola-Manfredonia e la S.P. 52

Tatarella scrive a Miglio: intervieni urgentemente per la Cerignola-Manfredonia e la S.P. 52

sabato 28 marzo 2015 9:10:28

L´avv. Fabrizio Tatarella, avendo constatato personalmente il grave stato di dissesto della Cerignola Manfredonia e la situazione di pericolo della SP 52 in territorio di Vieste, contrade Palude Mezzane e Defensola, ha chiesto l´immediato intervento della Provincia con una lettera inviata al Presiedente Miglio.

 

Al Presidente della Provincia di Foggia

 

Caro Presidente,

sottopongo alla Tua attenzione due questioni che richiedono un pronto intervento della Provincia.

La prima riguarda la Strada Provinciale Cerignola - Manfredonia, i cui lavori di allargamento e sistemazione sono fermi da tempo per mancanza di copertura finanziaria.

Credo Tu converrai sull´assoluta pericolosità di una importante strada di collegamento fra le due più grandi città della nostra provincia, lasciata per lungo tempo in condizioni peggiori di un tratturo di campagna. La Provincia, in passato, ha deliberato l´allargamento della strada proprio proprio in ragione del maggior volume di traffico registrato su quell´arteria. Inoltre, d´estate, su quella strada si riversa, sia di giorno che di sera, tutto il traffico vacanziero verso i lidi adriatici. Se la situazione non sarà affrontata e risolta con l´urgenza che richiede, il livello di pericolosità della strada, già oggi molto alto, diventerà altissimo, con il rischio di incidenti gravi e, Dio non voglia, anche mortali, con le inevitabili conseguenze risarcitorie a danno della Provincia e di chi, avendo l´obbligo di provvedere, non ha provveduto. Inoltre, stante la situazione di pericolosità, molti cerignolani potrebbero decidere di cambiare le loro località balneari, con gravi danni economici per tutti i gestori dei lidi della costa sipontina.

La seconda questione riguarda gli abitanti delle contrade Palude Mezzane e Defensola di Vieste. Anche in questo caso si tratta di una questione che, se restasse irrisolta, potrebbe provocare altri danni da risarcimento alla Provincia. I cittadini di quelle contrade lamentano il fatto che la Strada Provinciale n. 52, che costeggia i loro abitati, quando piove, si trasforma in un vorticoso fiume, a causa di un adiacente canale del Consorzio di bonifica, le cui acque tracimano sulla strada, per l´assoluta mancanza di ogni opera di protezione e contenimento. La grave situazione di pericolo, che si verifica ogniqualvolta piove, rende la strada quasi impraticabile e procura gravi danni alle abitazioni e alle proprietà dei residenti. Gli interventi necessari per rimuovere la situazione di pericolo sono stati richiesti e promessi più volte, ma sino ad oggi il problema non è stato risolto.

Mi sono permesso di sottoporre alla Tua attenzione queste due situazioni, avendo verificato di persona la loro grave pericolosità. Mi auguro ora che tu possa urgentemente intervenire per risolvere entrambi i problemi.

Cordiali saluti

Fabrizio Tatarella


Le ultime news

» Archivio

Concerto di beneficenza per ricordare Pinuccio Tatarella